15 novembre 2018

Le cose rappresentano nodi di relazioni con la vita degli altri,
anelli di continuità tra le generazioni,
ponti che collegano storie individuali e collettive, raccordi tra civiltà e natura.
Ci spingono a dare ascolto alla realtà,
a farla entrare in noi così da ossigenare un'interiorità altrimenti asfittica.
Mostrano inoltre il soggetto nel suo rovescio, nel suo lato più nascosto,
quello del mondo che affluisce a lui in quel viaggio a sorpresa che è la vita.

Remo Bodei, filosofo da La vita delle cose